Caffè con il fantasma

Diverse settimane fa mi è stato chiesto di scrivere una dichiarazione d’amore a qualcuno. Lì per lì non ho avuto frasi originali o semplici da trascrivere e così, siccome il tempo stringeva, ho messo nero su bianco la prima cosa che mi è venuta in mente.

 

Molti secondi, alcune ore e tanti giorni dopo ho trovato la dichiarazione definitiva sincera e (abbastanza) carina da farti:

Se assumere caffè molto zuccherato è l’unico modo per vederti io continuerò a farlo sempre e per sempre perché amo te e il caffè (forse più il caffè)

Questa dichiarazione (piuttosto banale) è frutto di una visione.

Mi è sembrato di vederti tra la folla. Vederti davvero.

Invece è stato l’effetto collaterale del troppo zucchero in corpo.

peccato.

l

Amanda Oleander Art,Facebook, 2018.

Buonanotte.

Erre.

Annunci

14.02.2018

Secondo i manuali di grammatica, il gerundio è, insieme all’infinito e al participio, uno dei modi indefiniti delle voci verbali.

 

Indefiniti perché non indicano né persona né numero.

indefinita come questa cosa che provo

 

Il gerundio è usato per indicare un’azione secondaria rispetto all’azione enunciata nella frase principale.

infatti cerco di vivere amandoti

e per questo ti dedico questa canzone, in questo giorno qualunque.

 

 

Buonanotte.

Erre.

Un giro di valzer nel barattolo della nutella

ho deciso di iniziare questo martedì 5 dicembre 2017 in maniera positiva e così ho affondato il cucchiaino nel barattolone da 800gr di nutella…

cucina vuota

un bel giro di valzer

respiro profondo (tanto ormai la dieta è rimandata al 2018)

ed ecco che tutto diventa bello e colorato

perfino Razzi da Fazio che parla del suo libro mi sembra accettabile e sensato negli interventi

“la parola è la parola”  

 

 

meglio non esagerare e non solo con la nutella ma anche nel pensarti.

 

Buonanotte.

24059105_2027594967526337_7616729916645949150_n

 

 Erre.

“Si lanci, accidenti a lei!”

Per spiegare agli estranei quanto sia una sognatrice ad occhi aperti e in fondo, moooolto in fondo, una romanticona faccio riferimento, quando le circostanze me lo consentono, alla scena finale del noto film “Il favoloso mondo di Amèlie” del 2001.

 

Ogni volta che ti penso partono mille film mentali del genere

e subito dopo penso a questa scena del film

e a come vorrei  tanto lo stesso lieto fine: tu che torni e rendi i miei sogni ad occhi aperti

r e a l t à.

 

Buona visione.

Buonanotte.

Erre.

Incomunicabilità

tumblr_mvxup0k0BJ1rppeeoo1_500

       “L’idea di perderti mi fa morire. E pure… non ti sento più.”

      L’avventura, 1960.

tumblr_nq7xdi6cFV1t0ia3eo1_1280.png

“Se stasera ho voglia di morire, è perché non ti amo più. Sono disperata per questo. Vorrei essere già vecchia per averti dedicato tutta la mia vita. Vorrei non esistere più, perché non posso più amarti.”

                                                                          La notte, 1961.

tumblr_nfftswvCYr1t0ia3eo1_500

“Finchè ci siamo amati, certo, ci si capiva. Non c’era niente da capire.”

                                                                                L’eclisse, 1962.

tumblr_nhcicbBM8k1rabsaeo6_500

“C’è qualcosa di terribile nella realtà ed io non so cos’è nessuno me lo dice

                                                                       Il deserto rosso, 1964.