14.02.2018

Secondo i manuali di grammatica, il gerundio è, insieme all’infinito e al participio, uno dei modi indefiniti delle voci verbali.

 

Indefiniti perché non indicano né persona né numero.

indefinita come questa cosa che provo

 

Il gerundio è usato per indicare un’azione secondaria rispetto all’azione enunciata nella frase principale.

infatti cerco di vivere amandoti

e per questo ti dedico questa canzone, in questo giorno qualunque.

 

 

Buonanotte.

Erre.

Annunci

“Si lanci, accidenti a lei!”

Per spiegare agli estranei quanto sia una sognatrice ad occhi aperti e in fondo, moooolto in fondo, una romanticona faccio riferimento, quando le circostanze me lo consentono, alla scena finale del noto film “Il favoloso mondo di Amèlie” del 2001.

 

Ogni volta che ti penso partono mille film mentali del genere

e subito dopo penso a questa scena del film

e a come vorrei  tanto lo stesso lieto fine: tu che torni e rendi i miei sogni ad occhi aperti

r e a l t à.

 

Buona visione.

Buonanotte.

Erre.

Incomunicabilità

tumblr_mvxup0k0BJ1rppeeoo1_500

       “L’idea di perderti mi fa morire. E pure… non ti sento più.”

      L’avventura, 1960.

tumblr_nq7xdi6cFV1t0ia3eo1_1280.png

“Se stasera ho voglia di morire, è perché non ti amo più. Sono disperata per questo. Vorrei essere già vecchia per averti dedicato tutta la mia vita. Vorrei non esistere più, perché non posso più amarti.”

                                                                          La notte, 1961.

tumblr_nfftswvCYr1t0ia3eo1_500

“Finchè ci siamo amati, certo, ci si capiva. Non c’era niente da capire.”

                                                                                L’eclisse, 1962.

tumblr_nhcicbBM8k1rabsaeo6_500

“C’è qualcosa di terribile nella realtà ed io non so cos’è nessuno me lo dice

                                                                       Il deserto rosso, 1964.